Silvio Consadori

Nello studio di Foro Buonaparte, anni Sessanta